Covid-19, Iran: pandemia ha causato morte di 140 medici e infermieri

Fth
·1 minuto per la lettura

Roma, 15 lug. (askanews) - Dallo scoppio della pandemia, il coronavirus ha causato la morte di 140 infermieri e medici in Iran e migliaia di contaminazioni tra il personale infermieristico. Ad annunciarlo oggi sono le autorit di Teheran che ha insistito sul rispetto delle istruzioni sanitarie. "Cinquemila dei nostri medici e infermieri sono stati infettati dalla malattia di Covid-19, di cui 140 sono morti", ha detto Sima Sadat Lari, portavoce del Ministero della Salute, durante il briefing quotidiano ai media trasmesso dalla televisione di stato. Proprio oggi, il presidente della Repubblica Islamica Hassan Rohani ha invitato l'intera nazione alla vigilanza e al rispetto delle normative sanitarie, incluso il distanziamento sociale di fronte al "calvario che si verificato per quasi un mese".(Segue)