Covid-19 in Italia, il bollettino di venerdì 29 ottobre 2021: i dati delle regioni

·2 minuto per la lettura
Coronavirus bilancio 29 ottobre
Coronavirus bilancio 29 ottobre

Come di consueto il ministero della Salute, di concerto con l’Istituto Superiore di Sanità e le amministrazioni delle singole regioni, ha diramato il bilancio dell’emergenza coronavirus aggiornato a venerdì 29 ottobre 2021. Si segnalano 5.335 nuovi casi, 33 le vittime accertate nelle ultime 24 ore.

Bilancio Coronavirus 29 ottobre 2021, i dati

Il tasso di positività si attesta a 1,1% (+0,3% rispetto al giorno precedente), il numero di tamponi processati è di 474.778. Aumetano i dati sulle persone in terapia intensiva (+2), stessa cosa per i ricoverati nei reparti ordinari (+49). Da registrare anche i nuovi guariti/dimessi che sono 3.433. Sono 654 i casi in Campania, 583 nel Lazio, 523 in Veneto, 428 in Emilia Romagna, 376 in Toscana, 264 in Piemonte e 248 in Friuli Venezia Giulia. A seguire 233 in Puglia, 197 in Calabria, 167 in Abruzzo, 136 in Alto Adige, 122 nelle Marche, 73 in Umbria, 34 in Basilicata e 23 in Sardegna. Sono otto i casi in Molise, tre in Valle d’Aosta.

Bilancio Coronavirus 29 ottobre 2021, il confronto con il giorno precedente

Il bollettino di giovedì 28 ottobre 2021 aveva invece evidenziato 4.866 casi positivi, 50 decessi e 3.400 guarigioni/dimissioni. Si tratta di dati che arrivano proprio nel momento in cui tutta l’Italia è tornata in zona bianca.

Bilancio Coronavirus 29 ottobre 2021, come procede la campagna vaccinale in Italia

Il ministero della Salute ha aggiornato il report dei vaccini a venerdì 29 ottobre 2021 alle ore 17. Le somministrazioni totali sono 89.552.410 su 99.784.095 dosi consegnate (media nazionale 89,7%). Sono 44.664.925 le persone che hanno completato il ciclo vaccinale con monodose o doppia dose: si tratta dell’82,70% della popolazione over 12. Sono in tutto 46.589.691 le persone con almeno una dose di vaccino.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli