Covid-19, l’Europa supera il milione di morti

·1 minuto per la lettura
featured 1273499
featured 1273499

Roma, 13 apr. (askanews) – L’Europa ha superato la soglia di un milione di morti per Covid-19, secondo un conteggio fatto dall’Afp sulla base dei dati ufficiali forniti dalle autorità dei singoli paesi, quindi davanti ad America Latina e Caraibi con oltre 832mila morti, Stati Uniti/Canada con oltre 585mila e Asia con oltre 285mila.

Il bilancio nel mondo si avvicina ai tre milioni morti. A Ginevra il direttore generale dell’Oms Tedros Adhanom Ghebreyesus ha sottolineato che la pandemia è a un “punto critico”.

“Veniamo da sette settimane consecutive di casi in crescita e da quattro settimane di decessi in crescita” ha detto. I contagi aumentano in modo esponenziale soprattutto in Sudamerica e in Asia. A preoccupare in particolare sono Brasile e India; quest’ultima ha appena annunciato di aver acqistato anche il vaccino russo Sputnik.

Gli Stati Uniti, invece, hanno già superano i 150 milioni di dosi di vaccino somministrate. E da ieri la Gran Bretagna ha riaperto attività chiuse da settimane dopo essere arrivata a vaccinnare tutti i cittadini britannici over-50 e tutti gli appartenenti alle categorie ad alto rischio almeno con la prima dose.