##COVID-19, linea soft di Tokyo vincente o tempesta è in arrivo? -5-

Mos

Roma, 20 mar. (askanews) - "Entrambe le ipotesi sono possibili, ma la mia opinione è che il Giappone stia per vedere l'esplosione e inevitabilmente dovrà spostare il suo focus dal contenimento a rimandare il picco molto presto", ha spiegato Kenji Shibuya, docente presso il King's College di Londra ed ex capo delle politiche sanitarie presso l'OMS, parlando con Bloomberg. "Il numero dei test - ha proseguito - sta crescendo, ma non abbastanza".

Da un lato il fatto che il virus sia stato rilevato presto nel Paese avrebbe consentito di isolare i cluster e di chiedere alla popolazione una maggiore attenzione ad alcuni gesti sanitari, dall'altro però c'è il sospetto che i casi non vengano rilevati perché non vengono cercati: finora i test effettuati in Giappone non arrivano al 5 per cento di quelli effettuati in Corea del Sud, nonostante il Sol levante abbia una popolazione più ampia di quella sudcoreana. (Segue)