Covid-19,Mattarella-Steinmeier: avanti su cooperazione... -2-

Vep
·1 minuto per la lettura

Roma, 28 lug. (askanews) - "Voi ogni giorno date un contributo decisivo contro un virus che non conosce confini. Le città e i Comuni in Italia e in Germania hanno riorganizzato il lavoro comunale in pochi giorni e sviluppato ulteriori soluzioni per aiutare le persone durante la crisi - scrivono Mattarella e Steinmeier nella lettera ai sindaci dei comuni gemellati -. Comuni in tutta Italia hanno, ad esempio, avviato progetti di solidarietà per sostenere soprattutto le cittadine e i cittadini più anziani, dal trasporto dal medico all'approvvigionamento con generi alimentari. Molte città tedesche hanno offerto possibilità di terapia per i pazienti italiani malati di Covid-19; 44 pazienti della Lombardia in condizioni gravi sono stati trasportati in ospedali di tutto il territorio federale con un ponte aereo unico nel suo genere. Pochi giorni fa, gli ultimi pazienti guariti hanno fatto ritorno a casa". "Con il Vostro grande impegno, spesso di carattere fortemente personale - dai programmi di scambi scolastici, ai progetti di volontariato, fino alla cooperazione tra le grandi città nella rete C40 per una maggiore tutela ambientale - rappresentate da sempre, anche al di là di questa crisi, un'Europa autentica e reale che supera i confini nazionali - continuano -. I legami variegati e le amicizie così nate sono un bene inestimabile che proprio in questi tempi estremamente difficili rendono l'Europa forte". "Pertanto desideriamo incoraggiarVi personalmente a fare tesoro delle esperienze fatte durante la pandemia e rafforzare ulteriormente lo scambio nella rete dei gemellaggi tra città tedesche e italiane per i temi che uniscono i Comuni in Italia e in Germania, ad esempio attraverso conferenze digitali ad intervalli regolari. Forse potrete anche incoraggiare i Comuni vicini o altri con cui siete in stretto contatto a costruire nuovi gemellaggi comunali", concludono.