Covid-19, Moderna presenta applicazione Ema per uso vaccino su adolescenti

·1 minuto per la lettura
Provette davanti al logo Moderna

(Reuters) - Moderna ha annunciato di aver presentato richiesta all'Ema per ottenere l'approvazione all'uso condizionato del suo vaccino anti-Covid sugli adolescenti.

La società ha annunciato anche di aver richiesto l'autorizzazione per l'uso del vaccino sui soggetti più giovani anche all'autorità canadese e che presenterà una domanda per l'autorizzazione all'uso d'emergenza all'Fda statunitense e ad altre agenzie di regolamentazione a livello mondiale.

Il vaccino di Moderna è già in uso nell'Unione europea per le persone con più di 18 anni di età, e la vaccinazione dei bambini è considerata cruciale per raggiungere l'immunità di gregge contro il coronavirus.

A maggio l'Ema ha approvato l'uso del vaccino sviluppato da Pfizer e dalla società tedesca BioNTech SE sugli adolescenti a partire dai 12 anni.

Secondo dati diffusi a maggio, il vaccino a due dosi di Moderna è risultato efficace per gli adolescenti di età tra i 12 e i 17 anni, e non ha mostrato nuovi o gravi problemi di sicurezza in una sperimentazione clinica.

(Tradotto a Danzica da Enrico Sciacovelli, in redazione a Milano Gianluca Semeraro)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli