Covid-19, Nato si sta preparando a possibile seconda ondata -2-

Ihr

Roma, 16 giu. (askanews) - Le forze armate dei trenta Paesi della Nato sono state chiamate ad aiutare i servizi sanitari a combattere la diffusione della pandemia e a curare i malati negli ospedali da campo istituiti per rafforzare le strutture ospedaliere.

La Nato ha coordinato pi di 350 voli militari per il trasporto di attrezzature e il trasferimento di pazienti evacuati negli ospedali di altri Paesi.