Covid-19, Omicron contagerà oltre metà popolazione europea tra 6-8 settimane - Oms

·1 minuto per la lettura
Hans Kluge, direttore regionale dell'Organizzazione mondiale della sanità per l'Europa

COPENHAGEN (Reuters) - Nelle prossime sei-otto settimane, oltre metà della popolazione europea potrebbe essere contagiata dalla variante Omicron del coronavirus, secondo Hans Kluge, direttore europeo dell'Organizzazione mondiale della Sanità (Oms).

L'Europa ha riportato oltre 7 milioni di nuove infezioni da Covid-19 nella prima settimana del 2022, con un incremento più che doppio in due settimane, ha detto Kluge durante un briefing con la stampa.

"Con questo andamento, l'Institute for Health Metrics and Evaluation prevede che oltre il 50% della popolazione della regione sarà infettata da Omicron nelle prossime 6-8 settimane", ha aggiunto Kluge.

(Tradotto a Danzica da Enrico Sciacovelli, in Redazione a Roma Francesca Piscioneri)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli