Covid-19, potremmo discutere uso J&J solo per over 60 - Magrini (Aifa) a Corriere

·1 minuto per la lettura
Una fialetta e una siringa davanti al logo di Johnson&Johnson

MILANO (Reuters) - L'Aifa potrebbe discutere la possibilità di riservare le dosi del vaccino prodotto da Johnson & Johnson agli over 60 dopo i casi di trombosi che si sono verificati negli Stati Uniti.

Lo dice Nicola Magrini, direttore dell'agenzia italiana del farmaco in un'intervista al Corriere della Sera.

"Vedremo quale sarà la migliore modalità d'uso. Potremmo discutere sulla possibilità di riservare anche queste dosi alle persone di età superiore ai 60 anni visto che i casi sono di nuovo concentrati sotto i 50 anni", dice Magrini.

Ieri le autorità sanitarie degli Stati Uniti hanno raccomandato una pausa nell'uso del vaccino monodose contro il Covid-19 di Johnson & Johnson dopo che sei persone hanno sviluppato una rara sindrome che comprende episodi di trombosi dopo la somministrazione.

(Gianluca Semeraro, in redazione a Milano Maria Pia Quaglia)