Covid-19, Putin: c' chi chiede a Paesi Ue di rifiutare aiuti russi

Orm

Roma, 28 mag. (askanews) - Il Cremlino "rammaricato" dal fatto che "gli ambasciatori di alcuni Stati in alcune capitali europee stanno esortando in modo piuttosto insistente le autorit di questi Paesi a non lavorare con la Russia sugli aiuti umanitari ed altro": lo ha dichiarato Dmitri Peskov, portavoce del presidente russo Vladimir Putin. Questi ambasciatori, ha detto Peskov, come riporta Ria Novosti, "ignorano le norme del comportamento diplomatico e chiedono che vengano rifiutati gli aiuti gi dati o in arrivo", ha detto Peskov, rispondendo a una domanda sull'argomento.

Questo "deplorevole" e anche "difficile da capire nel momento in cui tutto il mondo sta vivendo difficolt che, al contrario, richiedono la nostra interazione, l'aiuto reciproco", ha affermato il portavoce.