Covid-19, Ue raddoppia accordo per vaccino Pfizer a 600 million dosi

·1 minuto per la lettura
La presidente della Commissione europea Ursula Von Der Leyen si toglie la mascherina durante un incontro a Bruxelles

BRUXELLES (Reuters) - L'Unione europea ha raggiunto un accordo con Pfizer e BioNTech per l'ulteriore fornitura di 300 milioni di dosi del loro vaccino contro Covid-19, raddoppiando il numero delle dosi inizialmente concordato e che corrispondono a metà dell'intera produzione 2021 del vaccino delle due aziende.

Lo ha comunicato oggi Ursula von der Leyen, presidente della Commissione europea.

Pfizer ha detto di essere in grado di produrre globalmente fino a 1,3 miliardi di dosi quest'anno.

"La Commissione europea oggi ha proposto agli stati membri Ue l'acquisto di 200 milioni di dosi del vaccino contro Covid-19 prodotto da BioNTech e Pfizer, con l'opzione d'acquisto di altre 100 milioni di dosi", si legge nel comunicato.

"Ciò permetterà all'Unione europea di acquistare fino a 600 milioni di dosi di questo vaccino, già in uso in tutto il blocco".

Von der Leyen ha aggiunto che 75 milioni delle dosi addizionali saranno consegnate nel secondo trimestre e il resto entro la fine dell'anno.

(Tradotto da Redazione Danzica, in Redazione a Milano Maria Pia Quaglia)