Covid-19, Ue richiederà registrazione anticipata per esportazione vaccini

·1 minuto per la lettura
Alcune siringhe e una dose del vaccino Pfizer-BioNTech contro il Covid-19 presso la residenza per anziani Ballesol a Madrid

BRUXELLES (Reuters) - L'Unione europea richiederà alle società farmaceutiche coinvolte nella produzione dei vaccini contro il Covid-19 all'interno del blocco di registrare anticipatamente ogni esportazione di dosi a paesi terzi.

Lo ha comunicato oggi un funzionario Ue.

La decisione giunge dopo che AstraZeneca venerdì scorso ha annunciato un sorprendente e notevole taglio della fornitura dei vaccini per il blocco nel primo trimestre 2021.

La Commissione europea creerà un registro di trasparenza per le esportazioni dei vaccini al di fuori del blocco, secondo quanto detto dal funzionario a Reuters, aggiungendo che la nuova norma entrerà in vigore nei prossimi giorni.

"Le licenze d'esportazione per scopi umanitari saranno emesse regolarmente", ha detto il funzionario.