Covid-19, via libera Ema per vaccino AstraZeneca-Oxford

·1 minuto per la lettura
Il logo AstraZeneca presso uno stabilimento dell'azienda a Bruxelles

AMSTERDAM (Reuters) - L'Agenzia europea del farmaco (Ema) ha raccomandato l'approvazione del vaccino contro il Covid-19 sviluppato da AstraZeneca e dall'Università di Oxford per le persone sopra i 18 anni.

Il vaccino di AstraZeneca -- il terzo ad avere l'ok Ue -- ha dimostrato un'efficacia di circa il 60% nelle sperimentazioni sulla base delle quali l'Ema ha basato la sua decisione, ha dichiarato l'agenzia in una nota.

Non ci sono ancora risultati sufficienti per i soggetti di età superiore ai 55 anni per determinare l'efficacia del vaccino in questo gruppo di persone, ha aggiunto Ema. Tuttavia l'agenzia ha detto di aspettarsi che il vaccino possa garantire protezione e che è possibile somministrarlo alle persone più anziane.

"Con questo terzo parere favorevole abbiamo allargato l'arsenale di vaccini a disposizione degli Stati membri della Ue e dello See per combattere la pandemia e proteggere i cittadini", ha detto Emer Cooke, direttore esecutivo dell'Ema.

L'Europa ha urgentemente bisogno di più dosi per accelerare il programma di vaccinazione, con AstraZeneca e Pfizer che faticano a rispettare le quantità promesse per i primi mesi dell'anno.

Il vaccino di AstraZeneca viene somministrato attraverso due iniezioni nel braccio, fatte l'una dalle 4 alle 12 settimane di distanza dall'altra.

Dubbi sull'efficacia del vaccino per le persone più anziane sono stati sollevati ieri, quando il comitato tedesco per i vaccini ha detto che il composto andrebbe somministrato solamente a persone tra i 18 e i 64 anni, a causa della mancanza di dati sull'efficacia per le persone più anziane.

(Tradotto da Redazione Danzica, in Redazione a Milano Sabina Suzzi)