Covid: 22enne muore dopo ore di attesa per il ricovero. La foto è virale

·1 minuto per la lettura
La vittima Lara Arreguiz (Foto Facebook)
La vittima Lara Arreguiz (Foto Facebook)

Una ragazza di 22 anni, Lara Arreguiz, è morta di Covid all'Ospedale Iturriaspe, in Argentina. La sua storia ha generato indignazione dopo che una foto che la ritraeva distesa nel corridoio del nosocomio è diventata virale.

Questo contenuto non è disponibile a causa delle tue preferenze per la privacy.
Per visualizzarlo, aggiorna qui le impostazioni.

La giovane, affetta da diabete, ha iniziato a manifestare i sintomi del virus il 13 maggio, così i genitori hanno deciso di portarla al centro sanitario Protomédico di Santa Fe, dove i medici le hanno riscontrato una polmonite bilaterale. È stata però rimandata a casa perché nella struttura non c’era posto. Dopo che la sua situazione si è aggravata, i genitori l’hanno accompagnata all'Ospedale Iturriaspe, dove hanno assistito alla stessa scena. La 22enne ha atteso sul pavimento, finché la situazione non è peggiorata e solo allora la giovane è stata ricoverata, perdendo la vita una settimana dopo.

GUARDA ANCHE: Il sacerdote indiano che combatte contro il covid

Una foto che la ritrae sdraiata a terra, pubblicata dalla madre Claudia Sanchez, è diventata virale. "So che nessuno mi restituirà mia figlia, ma non voglio che qualcun altro possa trovarsi nella stessa situazione. Così Lara aspettava di essere ricoverata. Si sentiva molto male e aveva bisogno di sdraiarsi. Ho chiesto il permesso di farla posizionare su una barella, ma non mi hanno autorizzato. Così si è sdraiata a terra ad aspettare il suo turno. Avevo detto ai medici che arrivavamo dal Protomédico, dove le avevano riscontrato Covid e polmonite bilaterale. Inoltre, lei era una paziente a rischio. Eppure nessuno ha dimostrato un po' di buonsenso", ha scritto la donna che oltre a chiedere giustizia, mira a sensibilizzare i giovani sulla pericolosità del virus.

GUARDA ANCHE: Corre la campagna vaccinale in Europa ma il virus non è ancora sconfitto

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli