Covid: 30.798 casi e 153 morti. Oltre mille terapie intensive

·1 minuto per la lettura
A child receives a dose of COVID-19 Pfizer-BioNTech Comirnaty vaccine at San Gerardo Hospital during the opening day of vaccinations for children aged 5-11 years old on December 16, 2021 in Monza, Italy. (Photo by Alessandro Bremec/NurPhoto via Getty Images) (Photo: NurPhoto via Getty Images)
A child receives a dose of COVID-19 Pfizer-BioNTech Comirnaty vaccine at San Gerardo Hospital during the opening day of vaccinations for children aged 5-11 years old on December 16, 2021 in Monza, Italy. (Photo by Alessandro Bremec/NurPhoto via Getty Images) (Photo: NurPhoto via Getty Images)

Si impenna la curva epidemica in Italia. I nuovi casi sono 30.798 (ieri 16.213): era dal 21 novembre 2020, esattamente 13 mesi fa, che non si superava quota 30mila. Con anche però il boom dei tamponi: 851.865, 514mila più di ieri, tanto che il tasso di positività scende dal 4,8% al 3,6%. In aumento i decessi, 153 (ieri 137), il dato più alto finora di questa quarta ondata. Le vittime totali sono 135.931.

Prosegue anche la crescita dei ricoveri: le terapie intensive sono 25 in più (ieri +21) con 96 ingressi del giorno, e tornano a superare quota mille, 1.012 in tutto, come non succedeva dal 31 maggio scorso, mentre i ricoveri ordinari sono 280 in più (ieri +375), 8.381 in totale. E’ quanto emerge dal bollettino quotidiano del ministero della Salute.

Questo articolo è originariamente apparso su L'HuffPost ed è stato aggiornato.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli