Covid, 5 regioni a rischio per posti letto

webinfo@adnkronos.com
·1 minuto per la lettura

Cinque regioni a rischio per i posti letto nell'emergenza coronavirus. "Le proiezioni a 30 giorni mostrano che cinque Regioni hanno una probabilità superiore del 50% di superare la soglia critica di occupazione posti letto in area medica". Mentre 3 "sono a rischio per le terapie intensive", ha evidenziato il presidente dell'Istituto Superiore di Sanita, Silvio Brusaferro, durante la conferenza stampa sui dati del monitoraggio settimanale. Le cinque Regioni sono: Umbria, Valle d'Aosta, Veneto, Emilia Romagna e Molise.

"Le soglie - ricorda Brusaferro - sono quelle che abbiamo identificato perché si possa garantire, contemporaneamente all'assistenza Covid, anche quella a tutte le altre attività assistenziali".

Per quanto riguarda le terapie intensive, invece, "sono tre le Regioni con una probabilità superiore al 50% di superare la soglia critica", ovvero Molise, Umbria e Veneto. Ma ci sono "anche due o tre Regioni che si avvicinano molto a questi dati", ha concluso Brusaferro.