Covid: +600% sanitari contagiati in un mese

·1 minuto per la lettura
featured 1481697
featured 1481697

Roma, 24 ago. (Adnkronos Salute) – "I contagi tra gli operatori sanitari sono andati via via calando nei mesi a partire dal vax day di dicembre 2020, quando su base mensile si registravano tra i 16mila e i 19mila casi, fino alla cifra più bassa di soli 265 operatori sanitari infettati in un mese (dato del 15 luglio). Oggi, però, dai dati aggiornati a ieri, sono aumentati in poco più di un solo mese quasi del 600%, e sono 1.835. Di questi l’82-84% circa sono infermieri che da inizio pandemia si sono contagiati in circa 115mila". A fare i conti, sulla base dei dati dell'Istituto superiore di Sanità, Barbara Mangiacavalli, presidente Federazione nazionale ordini delle professioni infermieristiche (Fnopi), rispondendo all'Adnkronos Salute a una domanda sulla scadenza del Green pass per i sanitari che sono stati i primi a vaccinarsi.

"E' la scienza che deve decidere – premette Mangiacavalli – ma, sul campo, stiamo assistendo ad un aumento di contagi, sia pure con esiti non gravi grazie alla vaccinazione che protegge dalle conseguenze peggiori dell'infezione".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli