COVID, 7 nuove destinazioni con rischio di contagio "molto alto"

·1 minuto per la lettura

Il CDC, ovvero il Centro per il controllo e la prevenzione delle malattie ha diramato nuove linee guida per gli spostamenti da e verso gli Stati Uniti mettendo in guardia i cittadini su nuove destinazioni con rischio di contagio da Covid molto alto.

Esiste una scala di 4 livelli, infatti, per monitorare la situazione in tutto il mondo e il gradino più elevato – dove cioè la situazione è da considerarsi pericolosa per il Covid – vede più di 500 casi ogni 100.000 residenti negli ultimi 28 giorni secondo i criteri del CDC.

Destinazioni con alto rischio Covid: attenti in questi paesi

Lo scorso 30 agosto 7 sono le nuove mete passate dal livello 3 al 4: Azerbaigian, Estonia, Guami, Macedonia del Nord, Porto Rico, Santa Lucia e la Svizzera.

LEGGI ANCHE: -- COVID, nuova variante più contagiosa e mutata finora: quali sono i nuovi sintomi

I nostri vicini di casa, stando a quanto riferito dall’ufficio federale della sanità pubblica, hanno riscontrato 659 casi di Covid-19 confermati in laboratorio ogni 100.000 abitanti nelle ultime quattro settimane. Il 29 agosto, quasi un terzo dei reparti di terapia intensiva della Svizzera era occupato da persone con coronavirus.

In Macedonia del Nord, poco meno di un quarto dei residenti era completamente vaccinato contro il Covid-19 al 30 agosto, mentre il 9% era parzialmente vaccinato.

Al livello 3 troviamo Bermuda, Canada, Germania e Moldavia, Bahrain, Indonesia, Namibia, Oman, Ruanda e Zimbabwe.

Si ribadisce l’importanza della vaccinazione completa con due dosi per minimizzare i contagi da coronavirus anche se in tante parti del mondo la campagna vaccinale non è decollata completamente.

Foto: Shutterstock

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli