Covid: in 8 mesi Unicredit ha erogato 1 mld finanziamento Cdp a pmi colpite

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Milano, 6 apr. (Adnkronos) – A otto mesi dalla firma nel luglio scorso del Protocollo d’intesa tra Cassa Depositi e Prestiti e Unicredit per il sostegno del territorio e delle imprese italiane, è stato completamente erogato dalla banca il finanziamento da 1 miliardo di euro concesso da Cdp per supportare le pmi e Mid-Cap dei settori particolarmente colpiti dall’emergenza Covid-19. Unicredit ha finanziato più di 21 mila tra pmi e Mid-Cap operanti nei settori del turismo, dei beni di consumo e della meccanica, con un taglio medio dei finanziamenti di 50 mila euro.

In particolare 500 milioni di euro sono andati ad aziende operanti nei settori dei beni di consumo e nel commercio, 180 milioni di euro sono stati impiegati a favore di imprese della ristorazione, intrattenimento e turismo e il complemento ha supportato imprese della manifattura e meccanica industriale.

Quasi 400 milioni di euro dell’importo complessivo sono stati impiegati per finanziare 8 mila imprese del Mezzogiorno, con una maggiore concentrazione in Campania, Puglia e Sicilia. In conformità al Protocollo d’Intesa, i finanziamenti potevano avere un importo massimo di 20 milioni di euro e scadenza non inferiore a 24 mesi, così da supportare la realizzazione di investimenti o sostenere esigenze di capitale circolante di medio-lungo termine.