Covid Abruzzo, oggi 62 contagi: bollettino 20 maggio

·1 minuto per la lettura

Sono 62 i contagi da coronavirus in Abruzzo oggi, 20 maggio, secondo i dati del bollettino della regione. Da ieri, registrati altri 2 morti. Tra i nuovi casi (di età compresa tra 2 e 98 anni) i positivi con età inferiore ai 19 anni sono 18, di cui 4 residenti in provincia dell’Aquila, 1 in provincia di Pescara, 7 in provincia di Chieti e 6 in provincia di Teramo, come comunica l’Assessorato regionale alla Sanità precisando che il bilancio dei pazienti deceduti non registra nuovi casi. In seguito a riallineamento sono stati eliminati 2 decessi conteggiati erroneamente: il totale dunque è 2463. Nel numero dei casi positivi sono compresi anche 65021 dimessi/guariti (+215 rispetto a ieri).

Gli attualmente positivi in Abruzzo (calcolati sottraendo al totale dei positivi, il numero dei dimessi/guariti e dei deceduti) sono 5943 (-152 rispetto a ieri). Dall’inizio dell’emergenza Coronavirus, sono stati eseguiti complessivamente 1083897 tamponi molecolari (+3452 rispetto a ieri) e 448841 test antigenici (+1399 rispetto a ieri). Il tasso di positività, calcolato sulla somma tra tamponi molecolari e test antigenici del giorno, è pari a 1.3 per cento. 181 pazienti (-19 rispetto a ieri) sono ricoverati in ospedale in terapia non intensiva; 16 (-2 rispetto a ieri con 1 nuovo ingresso) in terapia intensiva, mentre gli altri 5746 (-131 rispetto a ieri) sono in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva da parte delle Asl.

Del totale dei casi positivi, 18388 sono residenti o domiciliati in provincia dell’Aquila (+11 rispetto a ieri), 19119 in provincia di Chieti (+28), 18030 in provincia di Pescara (+4), 17136 in provincia di Teramo (+19), 573 fuori regione (+2) e 181 (-2) per i quali sono in corso verifiche sulla provenienza.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli