Covid Abruzzo, scuole chiuse fino al 10 gennaio: "Test necessari"

·1 minuto per la lettura

Contagi da covid in rialzo, scuole chiuse in Abruzzo fino al 10 gennaio. Lo ha deciso presidente della Giunta regionale, Marco Marsilio, che a seguito dell’emergenza ha firmato l'ordinanza che posticipa la data di riapertura. "Uno slittamento - viene spiegato in una nota - reso necessario dall'esigenza di effettuare lo screening e garantire un ritorno in classe in tutta sicurezza".

Modificato, quindi, il calendario scolastico regionale, prevedendo la sospensione delle attività didattiche nelle giornate del 7 e 8 gennaio 2022. Dal 7 al 9 gennaio ci sarà una "campagna di screening nelle scuole di ogni ordine e grado, mediante testing antigenici rapidi di ultima generazione, con alta specificità e sensibilità, demandandone le modalità organizzative alle Asl, con il coordinamento del referente regionale per la vaccinazione Covid e in raccordo con i team operativi del commissario straordinario per l’emergenza Covid- 19, con l’Anci Abruzzo e con l’Ufficio scolastico regionale. Una delle giornate di lezioni perse sarà recuperata a Carnevale, il primo marzo, quando si andrà regolarmente a scuola.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli