Covid, agenzie viaggi Thailandia offrono 'tour vaccini' verso Stati Uniti

·1 minuto per la lettura
Un operatore sanitario prepara una siringa a Bangkok, in Thailandia

BANGKOK (Reuters) - Le agenzie viaggi thailandesi stanno offrendo dei "tour per il vaccino" anti-Covid negli Stati Uniti visto che i cittadini più facoltosi non vogliono attendere l'inizio della campagna di vaccinazione di massa -- per cui manca ancora un mese -- durante la peggior ondata registrata finora nel Paese.

Questo genere di iniziative riflette le disparità delle campagne vaccinali a livello globale, con Stati Uniti e Gran Bretagna che stanno rapidamente ottenendo l'immunizzazione e altri paesi a minor reddito -- e sempre più cittadini benestanti -- che si stanno ancora adoperando per assicurarsi le dosi.

Unithai Trip, tour operator con sede a Bangkok, offre pacchetti che vanno dai 75.000 ai 200.000 baht (all'incirca 2.000 e 5.300 euro) per viaggi a San Francisco, Los Angeles e New York, con prezzi che variano a seconda dell'arco di tempo che intercorre tra le dosi.

"Johnson & Johnson prevede una sola dose, ma il 90% delle richieste è per Pfizer", che necessita di un'attesa di circa 20 giorni tra la prima e la seconda dose, ha spiegato a Reuters Rachphol Yamsaeng, proprietario dell'agenzia.

Yamsaeng ha riferito che è in programma la partenza di un gruppo la prossima settimana.

My Journey Travel, un'altra agenzia thailandese, offre viaggi organizzati della durata di dieci giorni a San Francisco per il vaccino Johnson & Johnson e ha riferito di aver ricevuto centinaia di chiamate in soli tre giorni.

I tour per i vaccini potrebbero essere una manna per le agenzie viaggi thailandesi dopo il crollo dei viaggi causato dalla pandemia.

(Tradotto in redazione a Danzica da Michela Piersimoni, in redazione a Milano Gianluca Semeraro)