Covid, Aifa: in bimbi 5-11 anni 18 eventi avversi ogni 100mila dosi vaccino

featured 1633443
featured 1633443

Milano, 27 lug. (Adnkronos Salute) – Nella fascia di età 5-11 anni, al 26 giugno 2022 risultano inserite nel database della Rete nazionale di farmacovigilanza complessivamente 471 segnalazioni di sospetta reazione avversa al vaccino anti-Covid. Si tratta di circa lo 0,5% del totale e riguardano il vaccino Comirnaty* di Pfizer/BioNTech, l'unico attualmente autorizzato per questa fascia di età. Il tasso di segnalazione è di circa 18 casi ogni 100.000 dosi. E' quanto risulta dal 12esimo Rapporto di farmacovigilanza sui vaccini anti-Covid pubblicato dall'Agenzia italiana del farmaco Aifa.

Il 95% circa di queste segnalazioni è attribuito alla prima dose e il 5% circa alla seconda. Gli eventi avversi più frequentemente segnalati, indipendentemente dalla gravità e dal nesso di causalità, sono stati dolore in sede di iniezione, cefalea, febbre e stanchezza.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli