Covid, alla Scala 21 artisti positivi: corista in ospedale

webinfo@adnkronos.com
·1 minuto per la lettura

Sono 21 gli artisti positivi al coronavirus al Teatro alla Scala, tra cui 18 coristi (9 uomini e 9 donne) e 3 professori d’orchestra. Un membro del coro si trova invece ricoverato in ospedale. Il sovrintendente del Piermarini, Dominique Meyer, ha incontrato oggi i sindacati per affrontare il tema della sospensione delle attività fino al 24 novembre prossimo e per fare il punto sui protocolli messi in atto finora per garantire la sicurezza e la salute dei lavoratori del teatro.

Nei prossimi giorni si terrà una riunione per capire come sono andate le cose e se è opportuno rivedere i protocolli. Ieri, inoltre, sono stati effettuati i tamponi a tutti i membri dell’orchestra, compresi gli archi mentre il 2 novembre prossimo saranno ripetuti i tamponi al coro. Il giorno seguente sarà la volta dei fiati.

"Le attività con il pubblico sono sospese - spiega all’Adnkronos Paolo Puglisi, segretario milanese Slc Cgil - ma il teatro va avanti e continua a lavorare per la Prima di 'Lucia di Lammermoor' e per altri spettacoli in calendario per dicembre. Ora siamo in attesa dei prossimi decreti per capire quante risorse saranno messe a disposizione per i lavoratori".