Covid, allarme in Gb: "Operatori sanitari nell'occhio del ciclone"

webinfo@adnkronos.com
·1 minuto per la lettura

Gli operatori sanitari sono "di nuovo nell'occhio del ciclone con una seconda ondata di coronavirus in Europa", con i contagi che continuano ad aumentare alla fine dell'"anno più duro". Si è espresso così il direttore esecutivo dell'Nhs in Inghilterra, Sir Simon Stevens, che - riporta la Bbc - in un messaggio ha ringraziato gli operatori sanitari britannici che si sono presi cura di circa 200.000 pazienti Covid-19 in condizioni gravi.

E nel messaggio registrato da un centro vaccinazioni ha parlato di quella che è "la peggiore pandemia in cento anni", auspicando che entro la fine della primavera nel Regno Unito possano essere vaccinate tutte le "persone vulnerabili", il "più grande spiraglio di speranza per il 2021". Ieri il Regno Unito ha registrato un record di 41.385 casi di Covid-19 e 357 decessi.