**Covid: allarme genitori asili nido Roma, senza le 'bolle' classi pollaio e alti rischi contagio** (2)

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

(Adnkronos) – "La pandemia purtroppo continua però a correre e i nostri bambini non possono ancora essere protetti dal vaccino, sono particolarmente fragili (alcuni hanno poco più di tre mesi) e in ragione della loro età non sono in grado di rispettare le più semplici regole igieniche e di distanziamento" ricordano i genitori del Comitato 'Rivogliamo le bolle nei nidi comunali (Lazio). "Dal momento che questa situazione coinvolge tutti i nidi comunali della nostra regione, abbiamo deciso di rinnovare la nostra istanza alle istituzioni competenti e di lanciare un appello alla comunità scientifica, ai media, e all’opinione pubblica per chiedere l’immediato ripristino nei nidi comunali della Regione Lazio del sistema a bolle. Il nostro appello oggi consiste in una petizione che può essere sottoscritta online all’indirizzo: https://www.change.org/p/regione-lazio-rivogliamo-le-bolle-nei-nidi-comunali-lazio" si legge ancora nella lettera aperta.

"Nella sola giornata di oggi, la nostra istanza è stata firmata da 477 persone e ci ripromettiamo di raggiungere presto il primo obiettivo delle 500 firme. Abbiamo ritenuto doveroso informare di questa nostra iniziativa la Presidente della Società italiana di Pediatria, la Prof.ssa Annamaria Staiano, in rappresentanza di tutti i pediatri che in questo difficilissimo momento di emergenza hanno sostenuto le nostre famiglie preservando la salute dei nostri bambini e che per questo sentiamo particolarmente vicini". "Nella speranza che la nostra istanza di tutela della salute dei bambini più piccoli riceva il giusto risalto e di non rimanere vittime di una circolare regionale che in considerazione dell’emergenza sanitaria non ha nessuna ragione di produrre ulteriormente i suoi effetti, porgiamo cordiali saluti" conclude il Comitato promotore dell’iniziativa 'Rivogliamo le bolle nei nidi comunali (Lazio)'.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli