Covid: allarme Oms, 'oltre 2,2 mln di morti in Europa entro la primavera'

·1 minuto per la lettura
featured 1542771
featured 1542771

Roma, 23 nov. (Adnkronos Salute) – L'Europa "rimane nella stretta morsa della pandemia di Covid-19". E le previsioni non fanno ben sperare. "Possiamo aspettarci che gli ospedali saranno sotto stress per i ricoveri in 25 Paesi e per le terapie intensive in 49 dei 53 Paesi" della regione europea "tra oggi e il 1 marzo 2022". Non solo. "Si prevede che i decessi cumulativi segnalati raggiungeranno oltre 2,2 milioni entro la primavera del prossimo anno, sulla base delle tendenze attuali". E' l'allarme lanciato dall'Organizzazione mondiale della sanità per l'Europa.

"La scorsa settimana, i decessi segnalati a causa di Covid-19 – elenca l'Oms Europa – sono aumentati a quasi 4.200 al giorno, raddoppiando dai 2.100 decessi al giorno alla fine di settembre. Nel frattempo, i decessi segnalati cumulativi per il virus hanno superato la soglia di 1,5 milioni per i 53 Paesi di questa regione. Oggi, Covid-19 è la prima causa di morte in Europa e in Asia centrale, come riportato dall'Institute for Health Metrics and Evaluation".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli