Covid, allarme pediatri: "1 genitore su 3 ha rimandato vaccinazioni"

webinfo@adnkronos.com

Un genitore su tre ha rinviato le vaccinazioni dei propri figli durante l’emergenza sanitaria da Covid-19. È quanto emerge da un sondaggio condotto dalla Società italiana di pediatria in collaborazione con il portale Pazienti.it, su un campione di circa 1.500 intervistati. L'indagine è stata realizzata con l’obiettivo di valutare le reali dimensioni del rinvio delle sedute vaccinali nei bambini e negli adolescenti durante l’emergenza sanitaria, un fenomeno sul quale la stessa società scientifica nelle scorse settimane aveva lanciato l’allarme.  

Il sondaggio è stato condotto per tutto il mese di maggio (nello specifico, dal 28 aprile all’8 giugno) e ha riguardato la fascia 0-11 anni, coinvolgendo le famiglie tramite i canali social (Facebook, Twitter, Instagram) di Pazienti.it, della Società italiana di pediatria e grazie alla collaborazione di alcuni media partner del portale. Inoltre, durante il mese di maggio, Pazienti.it ha elaborato e inviato due Dem dedicate al sondaggio. 

Dai dati è emerso che sulle decisioni di rinviare il vaccino ha pesato non solo la paura ma anche le scelte organizzative. Alla domanda 'in queste settimane hai rimandato le vaccinazioni di tuo figlio?', il 66% del campione ha risposto no, mentre il 34% ha risposto sì: ben 1 su 3. (segue)