Covid: alpini donano attrezzature ospedale Fiera Bergamo a Rsa, Asst e Croce rossa

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Milano, 7 lug. (Adnkronos) – Realizzato in tutta fretta durante il picco della crisi emergenziale della pandemia di Covid, ora l'ospedale della Fiera di Bergamo tornerà utile ai cittadini. Gli Alpini, che lo hanno costruito, hanno donato al territorio i beni dell’ospedale: il materiale acquistato per l’allestimento sarà distribuito in tutta la provincia. Un centinaio di letti sarà consegnato alle varie Rsa, il resto all’Asst Bergamo Est, alla Croce Rossa e a diverse strutture ospedaliere del territorio.

"Un gesto di grande generosità", ha commentato l'assessore regionale Claudia Terzi. La donazione di letti, Tac, respiratori e strumenti elettromedicali consegnati "vale qualcosa come 3 milioni di euro. Lo scorso anno, nei giorni più bui della prima ondata pandemica, gli Alpini raccolsero il grido di aiuto della nostra terra realizzando a tempo di record l'Ospedale da campo in Fiera insieme a Confartigianato Imprese Bergamo e grazie alla generosità degli imprenditori bergamaschi".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli