Covid: ancora gravissimo avvocato colpito da trombosi, accertamenti Procura Messina

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Palermo, 6 apr. (Adnkronos) – E ancora gravissimo l'avvocato Mario Turrisi, 45 anni, colpito a Pasqua da un'emorragia cerebrale, poche settimane dopo la vaccinazione con AstraZeneca. Il legale, originario di Tusa, è ricoverato in Rianimazione al Policlinico di Messina. La Procura di Messina, guidata da Maurizio de Lucia, ha aperto un fascicolo per verificare se ci sono delle correlazioni tra la somministrazione del vaccino Astrazeneca e la trombosi che ha colpito il professionista. La vicenda è stata segnalata all'Aifa.