Covid: Andreoni, 'con vaccini salvate 150mila vite, no passi indietro su quarta dose'

featured 1669048
featured 1669048

Roma, 10 nov. (Adnkronos Salute) – "La vaccinazione è il cardine della prevenzione. Tutto quello che abbiamo ottenuto nella lotta al Covid è grazie ai vaccini che nel mondo, nel primo anno di immunizzazioni, hanno salvato 14mln di vite e in Italia 150mila. Per questo serve continuare la campagna di vaccinazione senza tentennamenti, e mi pare che il ministro della Salute l'abbia ribadito, senza passi indietro della politica anche sulla quarta dose". Così all'Adnkronos Salute Massimo Andreoni, primario di infettivologia al Policlinico Tor Vergata di Roma e direttore scientifico della Società italiana di malattie infettive e tropicali (Simit), commenta le dichiarazioni del sottosegretario alla Salute Marcello Gemmato, la "quarta dose a chi non è a rischio non ha senso".

"In Italia, secondo i dati dell'Iss, – ricorda Andreoni – le immunizzazioni contro il Covid hanno evitato 500mila ospedalizzazioni e 55mila ricoveri. Ecco perché serve ancora mantenere un elevato tasso di immunizzazioni, soprattutto – avverte – perché vediamo sempre più casi dovuti alla sottovariante di Omicron 5 Cerberus e alcuni sono completamente vaccinati".