Covid, Antonio Cassano ricoverato per complicazioni

·1 minuto per la lettura

Antonio Cassano è ricoverato dal 2 gennaio presso il reparto malattie infettive dell'ospedale San Martino di Genova in seguito all'aggravarsi del suo stato di salute dopo aver contratto il covid.

Come confermato dalla moglie Carolina Marcialis su Instagram, l'ex calciatore ha effettuato due dosi di vaccino, ma è stato trasferito in ospedale dove viene seguito direttamente dall'equipe del professor Bassetti. Al momento le sue condizioni di salute sono buone e non desterebbero preoccupazione.

VIDEO - Cassano, Vieri, Ventola, Adani e Ignazio Moser si sfidano a padel

La pallanuotista attraverso una storia Instagram si è poi scagliata contro le false notizie secondo le quali il talento barese non sarebbe stato vaccinato.

"Entrato in ospedale - spiega in una nota la direzione sanitaria dell'ospedale genovese - attraverso il percorso veloce di risposta assistenziale alle urgenze, meglio noto come fast track, a causa della desaturazione riscontrata presso il suo domicilio dal medico curante, Cassano è stato sottoposto ad accertamenti che hanno evidenziato un principio di polmonite".

"E' stato trattato con Remdesivir - prosegue la nota del San Martino - che ha prodotto subito evidenti benefici, come da protocollo. Le condizioni alle 16.45 del paziente sono in costante miglioramento, al punto - conclude la nota dell'ospedale - che è probabile che già nella giornata di domani venga dimesso, per proseguire la degenza presso la sua abitazione".

VIDEO - Il tapiro d'oro scatena Cassano: furia contro Zeman e Marotta

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli