Covid, appello Confessioni religiose toscane a vaccinarsi

Red
·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Firenze, 26 gen. (askanews) - Le Confessioni religiose e le Tradizioni spirituali della Toscana si mobilitano, lanciando un appello accorato alla popolazione, affinché tutti decidano di vaccinarsi contro il Covid, appena saranno disponibili nuove forniture di vaccino e secondo le fasi indicate a livello nazionale. E' questo il messaggio emerso con forza e unità di intenti, nella giornata di oggi 26 gennaio, nel corso di una conferenza stampa, alla quale hanno preso parte i vertici istituzionali della Giunta regionale della Toscana, gli assessori Alessandra Nardini (Promozione della cultura della pace ed Educazione alla cittadinanza globale) e Simone Bezzini (Sanità), e i firmatari dell'appello: Don Roberto Pacini incaricato della Conferenza Episcopale Toscana, Sara Cividalli per la Comunità Ebraica di Firenze e l'Unione delle Comunità Ebraiche Italiane, Elzir Izzeddin per la Comunità Islamica di Firenze e l'Unione delle Comunità Islamiche in Italia, Joachim Langeneck per il X Circuito delle Chiese Valdesi e Metodiste, Anna Maria Shinnyo Marradi per il Centro Zen Firenze Shinnyoji, Mauro Bombieri per la Congregazione ltaliana pla Federazione Regionale Islamica della Toscana.

"E' un appello profondamente sentito, di cui ringrazio per il suo messaggio di fiducia, speranza e solidarietà - fa sapere il presidente Eugenio Giani - . Ancora una volta la Toscana dimostra di essere più che mai unita nella battaglia comune contro il Covid-19".