Covid: Aria, 'in Lombardia su vaccini scelto 'invito' per evitare click day'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Milano, 25 mar. (Adnkronos) – Sulla modalità di prenotazioni del vaccino in Lombardia all'inizio "l'idea è stata quella di andare a invito, una decisione maturata perché altrimenti si generava un click day con arrivi centellinati di vaccini". Lo ha detto Lorenzo Gubian, amministratore unico di Aria Spa, la centrale acquisti della Regione Lombardia che sta gestendo le prenotazioni dei vaccini.

"Quello che al momento non era noto – continua – era il numero di centri vaccinali e ambulatori che avrebbero dovuto gestire, a oggi più di 200 centri vaccinali attivi, senza contare le Rsa e diverse migliaia di ambulatori. Raccogliere e configurare agende di un sistema così complesso ha portato a errori materiali", ha spiegato.