**Covid: AstraZeneca in parrocchia, a Petralia non raggiunto numero richiesto, vaccino salta** (2)

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

(Adnkronos) – In ogni parrocchia coinvolta sarà presente un medico, un infermiere e un amministrativo per la compilazione dei moduli. Secondo le indicazioni della Regione Siciliana, la vaccinazione sarà effettuata se ci saranno un minimo di 50 prenotazioni per parrocchia, fino a un massimo di 100. A Palermo e provincia sono 34 le parrocchie che hanno chiesto di usare i propri luoghi sacri per i vaccini. Dalla cattedrale alla rettoria di Boccadifalco, da San Lorenzo a Roccella, da via Libertà a Borgo Ulivia, da Borgo Nuovo a Sferracavallo, da Altarello a Mondello. Saranno vaccinate persone anziane fra i 69 e i 79 anni, nel giorno della vigilia di Pasqua dalle 8 alle 18, secondo l'accordo fra la Regione e la Conferenza episcopale siciliana. Tutti con vaccino AstraZeneca. Le prenotazioni tengono conto dell’appartenenza territoriale alle parrocchie di riferimento. In Sicilia sono 500 le parrocchie interessate, appartenenti alle 18 diocesi.