Covid, Ats Milano: il 10% dei ricoverati è in terapia intensiva

Mch
·1 minuto per la lettura

Milano, 30 ott. (askanews) - "Le terapie intensive, pur sotto pressione, rappresentano il 10% dei pazienti ricoverati per Covid-19" negli ospedali della Ats Città Metropolitana di Milano. Lo ha spiegato il dg della stessa Ats, Walter Bergamaschi, in audizione con i consiglieri di Palazzo Marino. Il manager ha detto che sono 125 i positivi ricoverati nelle terapie intensive degli ospedali pubblici, a questi si aggiungono una "sessantina" di persone che sono nelle strutture private. "Il problema in questo momento non è tanto legato a posti letto", ma alla ripresa delle attività programmate che erano state sospese dei mesi del lockdown. Lo stop, ha detto Bergamaschi, "ha prodotto necessità di aree per le attività legate non solo al Covid; ma per le attività, programmabili e non più differibili, che possono richiedere la terapia intensiva".