Covid, Ats Milano: l'esercito per campagna test rapidi per scuola

Mch
·1 minuto per la lettura

Milano, 30 ott. (askanews) - Ats Milano la prossima settimana avvierà "l'attività con test antigienici rapidi, soprattutto orientati al mondo della scuola e agli operatori socio sanitari". Lo ha detto il dg della Ats Milano, Walter Bergamaschi, in audizione con i consiglieri comunali di Palazzo Marino. A coadiuvare l'attività della Ats sarà l'esercito che permetterà di effettuare circa 2mila test al giorno, ha spiegato Bergamaschi. All'Ats di Milano nel tempo spetteranno 400mila test dei 1,2 milioni tamponi rapidi comprati da regione Lombardia. "Noi - ha spiegato Bergamaschi - stiamo già lavorando con l'esercito per realizzare dei grandi drive through per il mondo della scuola. Uno ormai è stato definito come localizzazione, sarà nel grande parcheggio vicino al Parco di Trenno e stiamo ragionando di farne almeno un altro nella città di Milano". L'esercito servirà anche a "dare anche un po' di supporto ai drive through esistenti negli ospedali milanesi". In ogni caso, ha messo in guardia Bergamaschi, "il contributo di questo test sarà modesto perché non ha valenza diagnostica e richiede conferma con tampone". Intanto, è prevista per lunedì la delibera con la quale la giunta regionale regolamenterà l'utilizzo dei tamponi rapidi, anche di quelli effettuati da centri privati.