Covid, Austria e lockdown per non vaccinati: oggi la decisione

·1 minuto per la lettura

Covid e innalzamento dei contagi in Austria. Per contrastare la nuova ondata di casi, il Paese si starebbe preparando a varare il lockdown per i non vaccinati già a partire da domani, lunedì 15 novembre. Stando a una bozza di proposta anticipata dall'agenzia Dpa, infatti, le misure scatterebbero alla mezzanotte e resterebbero in vigore fino al 24 novembre prossimo. Il governo federale discuterà il testo oggi con i leader delle regioni, ma ampio sostegno alla decisione era già stato espresso preventivamente. Una commissione del Consiglio Nazionale, la Camera austriaca, si pronuncerà quindi sul decreto in serata.

Se nel documento si osserva come la decisione sia ritenuta necessaria "per evitare il crollo del sistema sanitario", chi non è vaccinato o guarito dal Covid potrà tuttavia uscire di casa, come del resto nei precedenti lockdown, per lavorare, fare la spesa o in caso di urgenze, e ancora per stare all'aperto per necessità di salute fisica o mentale o praticare un culto religioso. Esclusi invece dalla restrizione i bambini sotto i 12 anni.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli