Covid: Azzi (Fis), 'momento difficile, andiamo avanti in attesa che l'emergenza rientri'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 5 gen. (Adnkronos) – "Navighiamo a vista, qualche positività in questo difficile periodo ce l'abbiamo, non facciamo eccezione: il nostro sforzo è massimo per andare avanti rispettando le normative e auspicando che l'emergenza possa rientrare quanto prima". Sono le parole del presidente della Federscherma, Paolo Azzi, all'Adnkronos in merito alle preoccupazioni per l'attività alla luce dell'aumento di contagi dovuti al Covid.

"Oggi abbiamo deciso di annullare la partecipazione della squadra italiana juniores alla prova di Coppa del Mondo di sciabola Under 20 in programma venerdì e sabato a Budapest, purtroppo abbiamo rinunciato a questa trasferta per alcuni casi di positività e diversi contatti con positivi -prosegue il n.1 della Federscherma-. Questo weekend sono in programma a Udine le gare di spada maschili e femminili valide per la coppa del mondo Under 20 nel rispetto delle regole e con tutte le precauzioni possibili, speriamo di poterle gestire al meglio, l'impegno è massimo".

"Lo sforzo è di andare avanti rispettando le normative, dal 10 abbiamo i nuovi protocolli, il super green pass e adottiamo tutte le precauzioni per proseguire l'attività: ci atteniamo a quanto dicono gli esperti, ovvero che a fine mese ci sarà il picco e che dopo la cosa potrà rientrare", conclude Azzi.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli