Covid, balzo contagi in Olanda: chiesto aiuto alla Germania

·1 minuto per la lettura

Nuovo preoccupante record di contagi in Olanda che registra 5.831 nuovi casi positivi, con un balzo in avanti rispetto ai 4.996 del bollettino di ieri. I morti sono 13. Il bilancio di oggi, nota il sito Nl Times, è cresciuto del 53% rispetto a giovedì scorso. Il numero dei contagiati da lunedì è salito a 19.956, molto di più dei 2500 casi positivi dell'intero mese di agosto. Di fronte all'impennata dell'epidemia la sanità olandese ha chiesto nuovamente aiuto ai vicini tedeschi, perché accolgano alcuni malati nei loro ospedali.

Le città più colpite sono Amsterdam (445 casi nel bollettino odierno), Rotterdam (424) e l'Aja (317). La nuova ondata dell'epidemia, in questo paese di 17,2 milioni di abitanti, ha messo sotto pressione il sistema sanitario: attualmente i ricoverati per covid-19 sono 1070, rispetto agli 80 del 30 luglio. Per questo le autorità sanitarie si sono rivolte alla Germania che già aveva accolto pazienti olandesi in terapia intensiva fra marzo e giugno. Negli ultimi giorni, dieci ospedali tedeschi hanno offeerto 44 posti in terapia intensiva, che potrebbero salire a 200 entro la fine della settimana.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli