Covid: Barelli (Fin), 'super green pass per sportivi? Mi affido a comunità scientifica'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 5 gen. – (Adnkronos) – "Su questi argomenti stiamo diventando tutti tifosi, abbiamo tutti una opinione. Io preferisco affidarmi a quello che dice la comunità scientifica". Lo dice all'Adnkronos il presidente della Fin Paolo Barelli in merito all'ipotesi di obbligo di estendere il super green pass per gli sportivi professionisti.

"Stiamo cercando di arginare una pandemia con dati che peggiorano di giorno in giorno -sottolinea il numero uno del nuoto italiano-. Gli scienziati ci dicono che il vaccino è, al momento la soluzione migliore per contrastare il Covid e quindi ci può stare di estendere l'obbligo vaccinale agli sportivi agonisti che nel nostro Paese sono qualche milione".

"Io però vorrei sottolineare anche i problemi che riguardano le società sportive che hanno chiuso o sono in procinto di farlo perché l'aumento delle bollette ha aumentato enormemente i costi di gestione. E' un problema che passa sotto traccia ed è un grave errore perché sono le società che reggono in larga parte il sistema sportivo italiano", conclude Barelli.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli