Covid Basilicata, sei Comuni in zona rossa

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

(Adnkronos) – Sei Comuni in zona rossa in Basilicata. Dopo il consueto monitoraggio sull'incidenza settimanale dei contagi da coronavirus, il presidente della Regione Vito Bardi ha firmato l'ordinanza n.27 con cui, a partire da oggi e fino al 23 maggio, dispone l'applicazione delle misure di area rossa in altri tre Comuni.

Sono Anzi, Pietrapertosa e Rivello (provincia di Potenza). Inoltre è confermata la zona rossa per il territorio comunale di Acerenza e Ripacandida (provincia di Potenza) e Rotondella (provincia di Matera), sempre fino al 23 maggio.

Con la stessa ordinanza è stata disposta la revoca, a partire da oggi, dell'area rossa per i territori comunali di Balvano e Rionero in Vulture (provincia di Potenza) e Garaguso (provincia di Matera).

Il provvedimento, deciso dopo l'esame dei dati effettuato da parte della task force regionale, è stato contestato dal sindaco di Anzi, Filomena Graziadei. Risultano al momento 18 positivi e ''sono circoscritti a 3 famiglie'', sottolinea la prima cittadina. Inoltre l'altro ieri è stato effettuato uno screening alla popolazione scolastica e tutti i tamponi rapidi (128) sono risultati negativi. Graziadei ha contattato il responsabile della task force, Ernesto Esposito, sottolineando di ''non condividere assolutamente questa decisione che non tiene conto della reale situazione'' mentre ''al contrario l'ordinanza regionale che dispone per Anzi la zona rossa, con efficacia solo due ore dopo la comunicazione telefonica, inasprisce la tensione sociale ed economica. Ho denunciato – scrive Graziadei in un comunicato – che la decisione è inopportuna, tardiva, non condivisa e danneggia le attività economiche, soprattutto i ristoranti che avevano già tutti i posti prenotati, chiedendo di non adottarla''.