Covid, Bassetti: "Oggi serve super green pass in Italia"

·1 minuto per la lettura

Serve il super green pass. Ne è convinto il professor Matteo Bassetti, direttore della clinica di malattie infettive del Policlinico San Martino di Genova. "Per andare al cinema, teatro, stadio, palestra, bisogna essere vaccinato o guarito. Le altre attività si possono prendere con un green pass normale: prendere un aereo, un treno, andare a lavorare. Sono convinto che questo spingerebbe moltissimo la vaccinazione, per recuperare quel 4-5% che ci manca per arrivare ad un'immunità di sicurezza. Mentre austriaci e tedeschi hanno introdotto" il super green pass, "noi aspettiamo. Cosa aspettiamo, vedere gli ospedali pieni?", dice intervenendo a Tagadà, su La7.

Il Viminale ha emanato una nuova direttiva relativa alle manifestazioni. Nelle ultime settimane, nei centri storici delle città sono andati in scena regolarmente cortei no green pass. "Le manifestazioni senza nessun tipo di controllo, senza mascherina o distanziamento non sono il massimo in un momento di alta circolazione del virus", dice ancora. Il problema è manifestare in sicurezza: un concerto viene organizzato con il green pass, se si vuole fare una manifestazione si seguono le stesse regole", aggiunge. "Guardate Trieste... la situazione è peggio rispetto a quella di marzo 2020 se si pensa agli ospedali. E' un dato talmente evidente, per non considerarlo bisogna proprio non volerlo vedere".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli