Covid, Bassetti: "Picco novembre per variante italiana"

webinfo@adnkronos.com
·1 minuto per la lettura

"Sulla varianza inglese c'è stato tanto rumore esagerato, ma come abbiamo visto ogni Paese ha isolato delle varianti che sono poi compatibili con quello che accade ai virus che mutano. Quella isolata a Brescia potrebbe in parte giustificare e far capire perché noi abbiamo avuto a ottobre e novembre, soprattutto in Lombardia, così tanti casi con una diffusione molto facile del virus in aree particolari". Lo afferma all'Adnkronos Salute Matteo Bassetti, direttore della Clinica di Malattie infettive dell'ospedale San Martino di Genova e componente dell'Unità di crisi Covid-19 della Liguria, commentando la scoperta a Brescia di una variante italiana del coronavirus che circola da agosto.

Covid, scoperta 'variante italiana': circola da agosto