Covid, Bassetti: "Se peggiora sì a restrizioni solo per chi non vaccinato"

·1 minuto per la lettura

"Concordo sulle restrizioni per i non vaccinati per accelerare le immunizzazioni". A pensarla così Matteo Bassetti, direttore della Clinica di Malattie infettive del Policlinico San Martino di Genova, che con l'Adnkronos Salute sottolinea di essere d'accordo con una misura del genere "se i casi dovessero continuare a crescere e le vaccinazioni invece si dovessero fermare ai numeri attuali, ovvero inferiori a quelli che ci servono per arrivare al 90% della copertura velocemente". "Può essere uno stimolo, ma solo perché queste persone devono sapere che se si immunizzano li mettiamo in una condizione di non finire in ospedale e di non rischiare la vita", aggiunge.

"Sono sicuro che queste persone alla fine ci ringrazieranno. E se ci saranno delle chiusure devono valere solo per chi deliberatamente e contro la scienza ha deciso di non vaccinarsi", avverte Bassetti.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli