Covid, Bassetti: "Su quarte dosi è mancato regista esterno come Figliuolo"

featured 1633739
featured 1633739

Milano, 28 lug. (Adnkronos Salute) – "Purtroppo c'è da dire che questa campagna vaccinale 2022 rende ancora più merito al grande lavoro fatto dal generale Francesco Paolo Figliuolo", ex commissario straordinario per l'emergenza Covid. "Oggi manca completamente un regista esterno come è stato lui nel 2021". Ne è convinto Matteo Bassetti, direttore della Clinica di Malattie infettive al Policlinico San Martino di Genova. "Pensate che disastro sarebbe stata la campagna vaccinale" per le prime dosi "se fosse stata gestita dagli stessi che stanno gestendo le quarte dosi – dice all'Adnkronos Salute – Meno male che c'è stato Figliuolo che ci ha permesso di vaccinarci nel 90% dei casi. Quindi un applauso ancora più forte oggi va a lui. Mentre è un disastro annunciato quello delle quarte dosi. E credo che la campagna fatta in questo modo, e lanciata in questi giorni con testimonial il Nobel per la Fisica Giorgio Parisi, ne sia la dimostrazione. E' una campagna molto ideologica e con l'ideologia nella medicina si va poco lontano".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli