Covid, Bellanova: sanità in affanno, rinuciare al Mes è una follia

Gal
·1 minuto per la lettura

Roma, 12 nov. (askanews) - "Ancora oggi, i nostri sistemi sanitari non riescono a far fronte all'emergenza come si dovrebbe. Dobbiamo rafforzarli e per farlo abbiamo bisogno di risorse. Con il Mes l'Italia avrebbe a disposizione immediatamente circa 36 miliardi di euro da investire per rafforzare il sistema sanitario. Rinunciarvi è una follia. Non c'è tempo da perdere". Lo scrive su twitter la ministra dell'Agricoltura ed esponente di Italia viva Teresa Bellanova. "Il racconto che oggi rimbalza dalle pagine di media nazionali per voce di un paziente Covid al San Camillo di Roma è da brividi. Non è il solo - sottolinea Bellanova -. Si aggiunge a un lungo elenco di gravi disagi e malfunzionamenti segnalati in questi giorni da chi ha affrontato il virus e ha avuto a che fare con le strutture sanitarie di tutta Italia, ma anche dallo stesso personale sanitario. E restituisce la fotografia di sistemi sanitari in affanno, con alcune Regioni più di altre in difficoltà a gestire l'emergenza ed a sopperire alla mancanza di risorse, personale e strumenti adeguati". "Abbiamo bisogno di più medici, di più infermieri, di più personale sanitario. Dobbiamo fare più tamponi e in tempi più rapidi. Servono strutture adatte ad accogliere e gestire i pazienti. Ci aspetta, nei prossimi mesi la sfida, enorme, della distribuzione e somministrazione dei vaccini", conclude.