Covid, Bertolaso: terza dose importante per categorie più a rischio

·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 13 set. (askanews) - "La terza dose è importante perché serve ovviamente per risvegliare quelli che possono essere i processi immunitari che, come in tante altre malattie, possono anche perdere la memoria, quindi perdere la loro efficacia dopo qualche mese o qualche anno". Lo ha spiegato Guido Bertolaso, consulente della Regione Lombardia per la campagna vaccinale, intervistato da 'Stasera Italia', in merito alla terza dose di vaccino contro il Covid19 per i soggetti fragili, in onda questa sera alle ore 20.30 su Retequattro.

Per l'ex capo della Protezione civile, "è la procedura più sicura per garantire la copertura immunitaria a quelle che sono le categorie più a rischio".

A chi gli chiede se è ipotizzabile estendere la terza dose anche ai trentenni, Bertolaso risponde: "Se la situazione, come speriamo, continuerà a restare tranquilla e l'Italia sarà tutta o quasi tutta bianca ritengo che ci si fermerà con i richiami a certe categorie di persone. Se invece la situazione dovesse peggiorare penso che le autorità decideranno di estendere il richiamo anche a tutte le altre categorie", ha concluso.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli