Covid: Bill Emmott, 'grave errore Ue non avere investito nella produzione dei vaccini'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Palermo, 15 apr. (Adnkronos) – "L'Unione Europea ha fatto un grave errore nel non avere investito nella produzione dei vaccini, li ha solo ordinati ma non prodotti, mentre la Gran Bretagna che gli Stati Uniti lo hanno fatto. E questo rallenta in Europa la produzione e la distribuzione". Lo ha detto Bill Emmott, giornalista e saggista britannico intervenendo a 'La Metamorfosi di Europa”, la Conferenza Stampa di presentazione della Seconda edizione della Taormina-Messina Conference sul futuro dell’Europa nell'ambito di Taobuk, ideato e diretto da Antonella Ferrara, che si terrà dal prossimo 17 al 21 giugno.

"Quello che dobbiamo fare è imparare da questi errori – dice ancora Bill Emmott – imparare a sostenere la produzione per il futuro. Bisogna certamente vaccinare tutti in tutto il mondo". Il saggista sottolinea che la Commissione Europea debba "sostenere questo programma di produzione dei vaccini".

La conferenza sul Futuro dell’Europa accoglierà intellettuali, giornalisti, sociologi, grandi autori europei, storici, in una polifonia di 30 grandi voci, "per leggere il futuro del continente e costruire un Manifesto di proposte per un rilancio del progetto europeo".