Covid: Boccia, 'inevitabile proroga stato emergenza e uso green pass'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 2 nov. (Adnkronos) – "La proroga dello stato di emergenza, così come quella dell'utilizzo del green pass, credo sia inevitabile. Con l'autunno, com'era facile immaginare, salgono i contagi e aumentano i rischi per i non vaccinati". Così Francesco Boccia, ex Ministro per gli Affari regionali e oggi responsabile Regioni e Enti locali della segreteria nazionale, parlando con i giornalisti al Nazareno.

"Entro questo mese dobbiamo raggiungere il 90% di popolazione vaccinata perché solo così difenderemo fino in fondo le reti sanitarie e potremo tenere il Paese aperto e in sicurezza. Nelle prossime settimane c'è il rischio per alcune Regioni di cambiare colore a causa dei comportamenti irresponsabili di chi non crede nei vaccini, finendo per danneggiare le stesse reti sanitarie".

"Mi auguro, dopo tutto quello che abbiamo vissuto nei mesi scorsi, che la destra, almeno stavolta, non ricominci a strizzare l’occhio ai no green pass e a chi non vuole il perdurare dell'emergenza sanitaria. In questo momento serve la massima unità politica".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli